Fabio De Lillo 

Mi presento

 

Sono nato a Roma il 25 giugno 1966. Sono papà di due meravigliose figlie, Gaia e Marta, di 11 e 7 anni.

Dopo aver conseguito la Maturità Scientifica presso l’Istituto Villa Flaminia – San Giuseppe De Merode di Roma, mi sono laureato in Farmacia presso l’Università degli studi di Roma “La Sapienza”, specializzandomi successivamente anche in Medicina Omeopatica e Fitoterapia.

Ho svolto servizio civile in qualità di obiettore di coscienza presso l’Istituto per ragazzi disabili “Eugenio Litta”.

Dal 1986 al 2008 ho ricoperto il ruolo di Direttore presso la Farmacia IRNERIO di Roma.

 

Nel 1997 la passione per la politica si concretizza nell’elezione al Consiglio Circoscrizionale Roma XVIII. L’esperienza sul territorio e la forza dell’elettorato mi hanno permesso nel 2001 di essere eletto per la prima volta Consigliere Comunale di Roma, ricoprendo l’incarico di Vice Presidente della Commissione Consiliare Urbanistica. Nel 2008 sono stato rieletto Consigliere Comunale di Roma e nominato Assessore all’Ambiente del Comune di Roma raggiungendo il record di piantumazioni in città con la messa a dimora di 2.820 alberi, potature e interventi di messa in sicurezza, approvando un regolamento sugli orti urbani che mancava da decenni e un Piano Quadro sulla Ciclabilità, consentendo la riapertura della storica scuola giardinieri, mettendo a regime interventi strutturali sull’inquinamento da polveri sottili grazie ai quali per la prima volta Roma si è attestata sotto la soglia degli sforamenti permessi dall’Europa. E si tratta solo di alcune delle attività portate a termine in tema di ambiente.

Nel 2013 sono stato eletto Consigliere della Regione Lazio, ricoprendo l’incarico di Vice Presidente della Commissione consiliare speciale sulle infiltrazioni mafiose e sulla criminalità organizzata nel territorio regionale, di Componente della VII Commissione ‘Politiche sociali e salute’ e della VI Commissione ‘Ambiente, lavori pubblici, mobilità, politiche della casa e urbanistica’. Durante il mandato mi sono occupato anche di sanità, proponendo la costituzione di un fondo di garanzia per le Strutture Eccellenza Ospedaliere in difficoltà, attraverso l’accorpamento delle Asl, e chiedendo l’attivazione di un Fondo per l’assistenza integrata socio-sanitaria per le Patologie Gravi e Croniche. Allo stesso modo, in materia di politiche sociali, ho portato avanti tematiche inerenti la tutela della donne e della famiglia, proponendo interventi in materia di sicurezza domestica, di asili nido, di riforma dei consultori famigliari, solo per citarne alcune. Allo stesso modo per l’ambiente mi sono adoperato per azioni a sostegno della mobilità elettrica regionale e per sollecitare gli organi di governo regionale al completamento del ciclo dei rifìuti. Nell’ambito dei trasporti, ho utilizzato gli strumenti legislativi disponibili per sollecitare l’apertura dei cantieri del Corridoio Intermodale Roma-Latina e della bretella Cisterna-Valmontone, nonché per l’avvio di un nuovo Piano della Mobilità dei Trasporti e della Logistica. Nondimeno ho insistito su alcune problematiche che attengono lavoro e impresa, adoperandomi per l’abbassamento delle aliquote regionali e per il sostegno al credito.

 

 

REGIONALI 2018

IL 4 MARZO VOTA DE LILLO

Per difendere gli interessi dei cittadini e rilanciare l’economia del territorio